Centrale elettrica termosolare in Spagna lavora anche di notte

Pubblicato: 26 marzo 2012 da ive in Energia, News & Articoli
Tag:, , , , , ,

Traduzione a cura di Claudio Galbiati 

Una centrale elettrica termosolare unica, situata in Spagna meridionale, non da peso ai giorni nuvolosi: l’energia immagazzinata mentre il sole splende permette alla struttura di produrre elettricità anche durante la notte.

La centrale Gemasolar, ultimata e attiva nello scorso maggio, si trova nelle pianure dell’ Andalusia. Percorrendo la strada che collega Siviglia a Cordoba, si può scorgere la sua torre centrale illuminata come un faro da 2600 specchi solari, ognuno dei quali ha una superficie di 120 metri quadri e che insieme compongono un area circolare di 195 ettari.“È la prima centrale al mondo che lavora 24 ore al giorno, una centrale elettrica solare che lavora notte e giorno!” dice Santago Arias, direttore tecnico di Terrosol Energy, che gestisce l’impianto.
Il meccanismo è “molto semplice da spiegare” dice: i pannelli riflettono la radiazione solare sulla torre, trasmettendo energia ad un’ intensità 1000 volte superiore a  quella con cui stessi raggi solari raggiungono la Terra.

L’energia viene immagazzinata in una vasca riempita con sali fusi ad una temperatura di oltre 500 gradi Celsius, i quali poi sono utilizzati per produrre vapore che fa girare le turbine e produce elettricità.
Ciò che rende la Gemasolar così diversa è proprio la capacità di immaganzzinare energia, il che permette all’impianto di erogare potenza durante la notte, grazie all’energia accumulata di giorno.

“Utilizzo l’energia come meglio credo, non come il sole impone”, spiega Arias.
Di conseguenza l’impianto produce il 60 % di energia in più rispetto ad una centrale che non può immagazzinare energia, e questo perchè così facendo può lavorare 6400 ore all’anno contro le 1200 – 2000 ore di una cenetrale normale.
“L’ammontare di energia che produciamo in un anno equivale al consumo di 30mila famiglie spagnole” dice Arias, con un risparmio annuale di 30mila tonnellate di CO2.

Supportate da grandi incentivi statali, le energie rinnovabili hanno vissuto un “boom” in Spagna: numero due al mondo per produzione di energia solare e il più grande produttore di energia eolica d’Europa, sopra la Germania.
Anche gli investitori stranieri sono stati importanti per la costruzione della Gemasolar: Torresol Energy è una Joint venture tra il gruppo di ingegneri spagnolo Sener, che detiene il 60 %, e la Masdar, impresa per le energie rinnovabili di Abu Dhabi.

“ Questo tipo di centrale è costoso, non per il materiale grezzo che usiamo, che è energia solare libera, ma per gli enormi investimenti che questi impianti richiedono.” spiega Arias.
Il costo di investimento totale supera i 200 milioni di euro, ma “ quando le entrate avranno ripagato le banche ( si stima in 18 anni ), la centrale diventerà una stampante di banconote da 1000 euro!” ricordando che il costo del petrolio al barile è aumentato da 23 dollari nel 2003 a quasi 130 oggi.

Per il momento la crisi economica ha tuttavia calato un’ ombra su questo tipo di progetti: La Spagna sta lottando per risanare il suo deficit mentre scivola in recessione e ha sospeso le sovvenzioni  a nuovi progetti di energia rinnovabile. L’Andalusia, duramente colpita dalla crisi economica, con il più alto tasso di disoccupazione nel Paese, al 31,23 %, vedrà le elezioni regionali il 25 marzo.

“Abbiamo già 3 progetti pronti ma bloccati per via della sospensione degli incentivi” dice Arias, ammettendo che, in una situazione di difficoltà economica globale, il gruppo non è riuscito a vendere la tecnologia della Gemasolar all’estero, nonostante il grande interesse fuori dalla Spagna.

Fonte: PhysOrg

Licenza Creative Commons
Questo opera è distribuito con licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...